mercoledì 18 maggio 2011

FERMATO CARLO VERGANI (2)


A quanto pare, all'imprenditore miasinese Carlo Vergani sono stati concessi gli arresti domiciliari. Il nostro interesse nel pubblicare queste notizie non è per la figura in sè dell'imprenditore, ma per il fatto che dal 2005-2006 la Cusiana Costruzioni ha operato ed opera nel nostro territorio. Infatti, dal 2006 vari terreni, resi edificabili con la nuova variante al piano regolatore comunale, sono stati acquistati dalla ditta Cusiana Costruzioni: Via Gagnago, Zona Campagnola e Via Mezzana. Il terreno di via Mezzana, oggetto di perequazione con il mai terminato "passaggio a nord-ovest" (area pedonale e ciclabile lungo il torrente Orgoglia), è stato quello che ci aveva meno convinto per l'esagerata volumetria concessa in fase di stesura del piano regolatore. Guarda caso per questo terreno, la Regione Piemonte è intervenuta riducendone l'indice edificatorio in modo sensibile, nonostante nel febbraio 2008,  l'ex-sindaco Orlando Giovanni, dal 2002 autonominatosi responsabile del servizio urbanistica e presidente della commissione edilizia, avesse comunque approvato uno dei due permessi di costruire sull'area: la volumetria del permesso approvato era già superiore a quella massima ammessa. Incuriositi da questa situazione, abbiamo fatto alcune ricerche e abbiamo scoperto quanto segue.

1) in data 26/11/2010, la Cusiana Costruzioni, o chi per essa, ha venduto con un atto notarile unico circa 80-90 immobili alla ditta Service System con sede a Milano. Nella visura camerale di tale ditta, risulta che in data 16/05/2011 la stessa è INATTIVA.

2) nella stessa data, 26/11/2010, la Cusiana Costruzioni, o chi per essa, ha venduto con un atto notarile unico circa 20 immobili alla ditta ERRETI s.a.s. con sede a Chiaverano (TO).

3) nello specifico, gli immobili della zona Campagnola e via Gagnago sono stati venduti alla ditta Service System, mentre il terreno di via Mezzana è stato venduto alla ditta ERRETI s.a.s.

Solo sei mesi dopo, succede quello i giornali riportano.

Attualmente, per quanto riguarda il territorio di Borgo Ticino, la Cusiana Costruzioni risulta ancora proprietaria di alcuni terreni tra cui il parcheggio di via Gagnago, il parcheggio di via Zanotti e il terreno della Campagnola (campetto di calcio?). Fermi restando i dubbi sulle operazioni di cui sopra, nel cui merito non vogliamo e possiamo entrare, la domanda, che sorge spontanea e che vorremmo fare ai nostri amministratori vecchi e nuovi, è:

"Come mai i terreni di via Gagnago e di via Zanotti, destinati e utilizzati da tempo a parcheggi pubblici, non sono ancora stati ceduti al Comune, visto che ormai ne paghiamo la manutenzione sia del verde sia dell'asfalto, la pulizia, l'illuminazione, ecc.?" Poniamo la stessa domanda per il campetto di Campagnola.

Per completezza di informazione, vogliamo solo segnalare che la ditta Cusiana Costruzioni sembra abbia avuto per lungo tempo contatti con alcune imprese di Borgo Ticino.


1 commento:

  1. utente anonimo25 maggio 2011 08:05

    il problema è molto complicato, speriamo non venga fuori qualcosa di negativo per il paese

    RispondiElimina

Rubriche

Il Cittadino Informa

Ci Piace e Non Ci Piace