giovedì 2 ottobre 2008

SINDACO E VIAGGI

A seguito della mail del GATTO NERO, con la quale poneva il quesito "dove andrà in vacanza quest'anno il Sindaco di Borgo Ticino?", abbiamo fatto un pò di ricerca ed ecco che cosa abbiamo trovato.


NEL 2005 SONO STATI EROGATI CONTRIBUTI ALLA DIOCESI DI NOVARA PER UN IMPORTO DI 12.000EURO (divisi in due lotti: prima delibera di giunta n.33/05 per le isole andamane e nicobare in India e seconda delibera di giunta n.84/05 per la parrocchia di don giancarlo masseroni "burundi")


NEL 2006 SONO STATI EROGATI CONTRIBUTI ALLA DIOCESI DI NOVARA PER UN IMPORTO DI 12.000EURO (divisi in due lotti nella stessa delibera di giunta n.78/06:


q) alla Parrocchia Don Giancarlo Maseroni in Burundi dper il progetto " Burundi € 6000 da corrispondere al Centro Missionario diocesano di Novara;)


v) alla Caritas di Novara € 6000,00 per il progetto di aiuto alle isole Andamane e Nicobare in India, finalizzato al sostegno a distanza alla ripresa dell’attività scolastiche di n. 30 bambini da corrispondere Al Centro Missionario Diocesano Di Novara – c/c 2944 della Banca Popolare di Novara – Filiale 1 – ABI 5608 CAB 10101 da imputare all’int . 1.10.4.5.;


NEL 2007 SONO STATI EROGATI CONTRIBUTI ALLA DIOCESI DI NOVARA PER UN IMPORTO DI 12.000EURO (divisi in due lotti nella stessa  deliber adi giunta n.78/07:


n) Parrocchia Don Giancarlo Masseroni in Burundi per il progetto " Burundi" € 6000.00 da corrispondere al Centro Missionario diocesano di Novara;


q) Caritas di Novara € 6000.00 per il progetto di aiuto alle isole Adame e Nicobare in India,finalizzato al sostegno a distanza alla ripresa dell’attività scolastiche di n.30 bambini da corrispondere al Centro Missionario diocesano di Novara-c/c 2944 della Banca Popolare di Novara-Filiale 1-ABI 5608 CAB 10101 da imputare all’int. 1.10.4.5;)


NEL 2008 SONO STATI EROGATI CONTRIBUTI ALLA DIOCESI DI NOVARA PER UN IMPORTO DI 15.000EURO (divisi in tre lotti nella stessa  delibera di giunta n.97/08: )


n) Parrocchia Don Giancarlo Masseroni in Burundi per il progetto " Burundi" € 6000.00 da corrispondere al Centro Missionario diocesano di Novara all’int. 1.10.4.5;


o) Progetto Mamae Margarida in Brasile di Suor Giustina Zanato "€ 3000,00 da corrispondere alla diocesi di Novara Gocce di Solidarietà Onlus all’int. 1.10.4.5;


r) Caritas di Novara € 6000.00 per il progetto di aiuto alle isole Andemane e Nicobare in India,finalizzato al sostegno a distanza alla ripresa dell’attività scolastiche di n.30 bambini da corrispondere al Centro Missionario diocesano di Novara-c/c 2944 della Banca Popolare di Novara-Filiale 1-ABI 5608 CAB 10101 da imputare all’int. 1.10.4.5;


DAL 2005 AD OGGI SONO STATI EROGATI CONTRIBUTI PER UN TOTALE DI 51.000EURO.


NON ABBIAMO INFORMAZIONI SULLE DELIBERE ANTECEDENTI IL 2005, PENSATE PERO' CHE IL NOSTRO SINDACO E' IN CARICA DAL 2001. BISOGNEREBBE FARE I CONTI.


NESSUNA POLEMICA VUOLE ESSERE FATTA SULLE SCELTE DI EROGARE TALI CONTRIBUTI PER OPERE DI BENE........., PECCATO PERO' CHE ASSOCIAZIONI CHE SI OCCUPANO DEI BAMBINI O DEI GIOVANI DI BORGO TICINO NON HANNO OTTENUTO MAI TALI CONTRIBUTI, ANZI A QUANTO PARE "CON LE ASSOCIAZIONI DI BORGO TICINO BISOGNA ANDARE AL RISPARMIO."


IN OGNI CASO, IL GATTO NERO AVEVA PROPRIO RAGIONE: DA UN SINDACO, LA CUI MOGLIE E' MEMBRO DELL'ESECUTIVO DEL CENTRO DIOCESIANO DI NOVARA (http://www.novaramissio.it/chisiamo1.html)  CI SI ASPETTA TUTTO UN ALTRO COMPORTAMENTO, SOPRATTUTTO A FRONTE DELLE SUE ESTERNAZIONI PRIMA DELLE ELEZIONI COMUNALI: META' DEL MIO STIPENDIO DA SINDACO ANDRA' IN BENEFICENZA!!!


TALE AFFERMAZIONE, INFATTI, A QUANTO PARE, NON RISULTA VERITIERA. LA BENEFICENZA LA FACCIAMO NOI, CITTADINI, con i nostri soldi.


PER RICAVARE I SOLDI DA EROGARE AL CENTRO DIOCESANO DI NOVARA IL NOSTRO SINDACO HA FATTO INSTALLARE sul territorio comunale LE ANTENNE PER LA TELEFONIA e tutti i proventi vengono donati in questo modo.


A questo punto per rispondere al GATTO NERO, bisognerebbe sapere quale paese dove sono finiti i nostri soldi non è ancora stato visitato dal sindaco.


BOH............................................................


MAH............................................................

1 commento:

  1. utente anonimo2 ottobre 2008 22:19

    mi sembra bene che il comune dia un aiuto a chi ha bisogno, specialmente ragazzi e giovani. Che rischiano di morire di fame e malattia. Non si può rifiutare di aiutarli e poi lamentarsi perché scappano dai loro paesi e vengono in Italia, rischiando anche la vita in viaggio.
    Ma sapete quanto costa un cane al suo padrone italiano?

    RispondiElimina

Rubriche

Il Cittadino Informa

Ci Piace e Non Ci Piace