giovedì 22 gennaio 2009

IL SEMPIONE = IL BORGO

Dopo l'ultimo numero de "IL BORGO" e l'ultimo numero de "IL SEMPIONE" della settimana scorsa, ci siamo posti una domanda. CHI SCRIVE SU "IL BORGO", SCRIVE ANCHE SU "IL SEMPIONE"?Infatti, il modo di fare informazione sulla nostra comunità è ormai diventato unidirezionale e monocromatico nel senso che le notizie e la loro esposizione sono praticamente uguali, come se ci fosse un unico filo conduttore.


IL SEMPIONE = IL BORGO

3 commenti:

  1. utente anonimo27 gennaio 2009 22:52

    Arguto.....2+2=4
    Bravo Anonimo e bravo btvero!
    Aspettiamo un vostro foglio con le vostre idee e le vostre proposte, quale è questo Borgoticinovero che voi proponete? Qui potete solo cantarvela e sonarvela...
    Avanti non siate timidi, uscite dalle catacombe, salite all'aria aperta, andate tra la gente, portate la vostra parola, fatevi conoscere, con un po di impegno potete farcela.... basta un po di lavoro...tirarsi su le maniche....i mezzi non vi mancano.
    Questo borgo desolato e la comunità borgoticinese sarebbero lieti di avere una nuova e non la solita campana.
    Basta poco......ke ce vo!!!

    Gattoanovecode

    RispondiElimina
  2. utente anonimo28 gennaio 2009 10:42

    MIAOOOO...............................
    Domenica, guarda il caso, passavo sul tetto della chiesa parrocchiale e sentivo la focosa predica del nostro caro don Franco che si scagliava contro la codardia delle famiglie borgoticinesi che ostacolano la vocazioni dei propri figli imponendogli studi molto diversi, come l'ingegneria, la medicina, ecc... MA DA CHE PULPITO ARRIVA LA PREDICA!!!..............Forse ci si dimentica che un parroco deve scendere dall'altare e recarsi tra la popolazione, tutta la popolazione, non solamente tra il suo ristretto giro di amicizie. RISORGIAMO, PURE, DALLE CATACOMBE, MA INNANZITUTTO OGNUNO FACCIA AL MEGLIO IL PROPRIO MESTIERE.
    IO NON SO FAR TANTO, PER CUI GIRO PER IL BORGO E MIAGOLO PENSANDO CHE QUALCUNO POSSA ASCOLTARMI.
    MIAOOOOOOOOOO.............
    ILA GATTO NERO

    RispondiElimina
  3. utente anonimo29 gennaio 2009 15:52

    EVVIVA I CRESIMANDI, SPERANDO CHE DIVENTINO CRESIMATI!!!
    Pare che siano già iniziati i primi problemi di organizzazione. In questi giorni è stato distribuito a tutti i bambini un questionario, che debitamente compilato, dovrà essere esaminato da don Franco e forse da una giuria, appositamente composta. In base alle risposte date, si deciderà chi sarà pronto e chi no per ricevere il sacramento della cresima. Mi piacerebbe assistere alla lettura della classifica dei cresimandi, peccato che non ci sia il televoto (come ad " Amici"di maria defilippi, almeno qualcuno scartato dalla giuria potrebbe essere salvato dalle telefonate a casa). Tutto ciò è molto discutibile e certo poco educativo. La vita porterà questi bambini a combattere con le classifiche a scuola, all'univertistà, nel mondo del lavoro, ecc...: adesso anche per le cresime bisogna superare gli esami!!! Forse tutto ciò potrebbe essere giusto, ma se la gente e i bambini non si sentono coinvolti, allora il problema sta alla base. Nelle squadre che non vanno di solito si cambia il mister/allenatore, non i giocatori!!!
    Ma state pur certi che quest'anno qualcuno sicuramente riceverà la cresima, perchè il nostro parroco non può certo tirarsi indietro!!!

    RispondiElimina

Rubriche

Il Cittadino Informa

Ci Piace e Non Ci Piace