martedì 29 luglio 2008

CONSIGLIO COMUNALE 28/07/2008

Ieri sera, presso la bellissima sede del Consiglio Comunale (ossia la biblioteca comunale) si è tenuta una seduta del Consiglio Comunale i cui punti all'ordine del giorno sono stati 5:


1) Approvazione verbali della seduta precedente. E' il punto che compare in tutte le sedute del C.C. e ha lo scopo di far approvare i contenuti delle delibere consiliari della seduta precedente:  ossia vorrebbe dire che ogni consigliere , prima di approvare i verbali, debba leggere le delibere consigliari e verificare che il contenuto, le dichiarazioni e la votazione finale, ecc... siano veritiere a quanto accaduto durante la seduta. Secondo Voi, quanti consiglieri si preoccupano di leggere i verbali? La risposta vi potrebbe lasciare stupefatti.


2)Approvazione PEC via Cavour. Iniziamo con la prima approvazione di un piano esecutivo convenzionato, ossia argomento "edilizia".


3)Annullamento e successiva riapprovazione PEC via dei Canè. Seconda approvazione di un piano esecutivo convenzionato, ossia argomento "edilizia".  In questo caso i proponenti hanno chiesto l'annullamento di un PEC precedente, probabilmente non gli piaceva più, e ne hanno proposta un'altra versione. La maggioranza ha votato a favore (sempre compatta la compagnia) e la minoranza ha votato contro.


4)Approvazione PEC via Imprè. Terza approvazione di un piano esecutivo convenzionato, ossia argomento "edilizia".  Piccoli fuochi e fiamme per questa approvazione: riguarda l'area limitrofa al Golf Club "ARONA GOLF", ma non si trova sul comune di Borgo Ticino?. Il responsabile del servizio, arch. Sergio Gadda, è sembrato un pò in difficoltà nel presentare e rispondere alle richieste della minoranza che ha votato contrario allegando una dichiarazione di voto in merito. Si è sentita anche la voce profonda del nostro capogruppo di maggioranza "Mete Giovanni": è presente.


5)Commissione di Vigilanza "minialloggi per anziani" nomina, durata e indirizzi. E' stata nominata la commissione comunale che dovrebbe vigilare sulla gestione economico-finanziaria e altro di quel bellissimo caseggiato costruito in via Brunelleschi e che dovrebbe ospitare gli anziani di Borgo Ticino o chi altro non si sa? Tutto questo non si sa. Si sa solo che il comune sarà rappresentato dal Sindaco, dalla sorella del consigliere Surace (moglie del prof. Barbero) e dal sig. Julita Pietro (presidente della Proloco) e poi ci sarà la parte "religiosa" con Don Franco Bricco e altre due persone ancora non nominate.


Domanda ai lettori:


Ma voi, lettori, avete mai visto le sali consiliari e le biblioteche dei comuni limitrofi? Credo che così brutte ce ne siano davvero poche.

4 commenti:

  1. utente anonimo29 luglio 2008 15:45

    é difficile spiegare in poche parole che genere di truffa si sta attuando sul PEC limitrofo all'arona golf. La minoranza ha dichiarato che si è recata alla Regione Piemonte e che l'architetto MALOSSO ha dichiarato che certe cose sono fuori legge. Ma architetto Gadda non sarebbe meglio verificare se la minoranza avesse ragione? Se si è cosi' sicuri di quello che si fa perchè si è deciso di inviare in regione ogni singolo progetto e non l'intero PEC?
    Ma quelli del Golf Arona oltre ad essere favoriti incassando molto e pagando al comune poco devono proprio cominciare a realizzare un villaggio per soci? é proprio vero che :"E' IL DENARO CHE FA VINCERE LE GUERRE"

    RispondiElimina
  2. utente anonimo29 luglio 2008 15:59

    ARONA GOLF

    uscita autostradale CASTELLETTO TICINO

    Chiesa MADONNA DEI CONFLENTI

    Ma possibile che tutto a Borgo Ticino sia fatto a nome degli altri?
    Da anni a Borgo Ticino è iniziata la svendita.
    Complimenti alle varie amministrazioni che hanno permesso questi saldi gratuiti alla comunita' e spero anche ai privati.
    In questi momenti capisco chi ha scritto sul muro:
    "TERRON POWER"

    IL GATTO NERO

    RispondiElimina
  3. utente anonimo29 luglio 2008 16:15

    riguardo il punro sulla commissione di vigilanza faccio presente che le persone incaricate sino ad ora sono:

    DON FRANCO BRICCO (semprepresente)

    GIOVANNI ORLANDO
    (L'unico sindaco italiano presente in ogni commissione)

    TERESA SURACE
    (esperta di minori ma qui si parla di anziani. Non sara' perchè sorella di un consiliere comunale e moglie di un capo storico del comunismo in Borgo Ticno?)

    IULITA LINO
    (facente parte della minoranza buona, quella che si inchina ossequiosa al CAPO)

    Per gli altri due nominativi aspettiamo le novità dalla commissione pastorale.

    Ma se è una commissione di vigilanza perchè non vi è nessuno della minoranza che possa controllare?
    Carta bianca al compromesso storico cosi' nessuno controllera' ne DON CAMILLO NE L'ONOREVOLE PEPPONE

    RispondiElimina
  4. utente anonimo29 luglio 2008 16:25

    ma perche' ieri sera non vi era in funzione il registratore durante il consilio comunale? Forse perchè mancando il segretario comunale nessuno sapeva premere il tasto con scritto POWER? O forse perchè certe cose è meglio non registrarle;meno c'è e meno si rischia.
    DEMOCRAZIA MODERNA

    RispondiElimina

Rubriche

Il Cittadino Informa

Ci Piace e Non Ci Piace