venerdì 6 febbraio 2009

CONSIGLIO COMUNALE 02/09

CONSIGLIO COMUNALE 06/02/2009 ORE 18:30



  1. Approvazione verbali sedute precedenti;

  2. Approvazione PEC n.48 05RN03 lotto A;

  3. Approvazione PEC n.49 05RN03 lotto C;

  4. Approvazione PEC n.50 in via dei Cesari;

  5. L.R. 56/77 e s.m.i. adozione variante art.17 comma 7 aree produttive;

  6. Richiesta H3G SPA per installazione impianti radioelettrici - provvedimenti;

  7. Art. 14 D.L. 28/02/1983 n.55 conv. L.26/04/1983 n.131, verifica quantità e qualità delle aree fabbricabili da destinare a residenze, attività produttive e terziarie da cedere in proprietà o diritto di superficie;

  8. ICI- Determinazione aliquota anno 2009;

  9. Approvazione relazione previsionale e programmatica, bilancio di competenza 2009 e pluriennale 2009/2011;

  10. Comunicazioni del sindaco.

6 commenti:

  1. Nei prossimi giorni intervisteremo la minoranza in merito ai punti del consiglio comunale e, dalle prime indiscrezioni, ne diranno delle belle.
    "IL LUPO PERDE IL PELO, MA NON IL VIZIO".

    In ogni caso, la minoranza non ha potuto partecipare al consiglio comunale visto l'orario di convocazione. Il nostro sindaco, a quanto pare, gode a non far partecipare la minoranza ai consigli. MA PER QUALE MOTIVO? IL NOSTRO SINDACO HA PAURA DELLA MINORANZA? IL NOSTRO SIDNACO HA PAURA DELLA COSE CHE POTREBBE DIRE LA MINORANZA?

    QUESTO NON E' L'ATTEGGIAMENTO DI UNA PERSONA CHE SI SENTE FORTE, MA AL CONTRARIO DI UNA PERSONA CHE HA PAURA E PAURA................e che non è in grado di accettare lo scontro o meglio sopravvivere allo scontro.

    LA MINORANZA non è come la sua maggioranza che vota a comando o come la sua giunta, quasi inesistente. Questa giunta e questo consiglio si sono fatti promotori di atteggiamenti assolutamente antidemocratici, apolitici e fondamentalmente vergognosi.
    Vedremo quale bel ricordo lasceranno in eredità alle future amministrazioni.
    TACERE=SOPRAVVIVERE!!!

    Stiamo raccogliendo informazioni su alcuni punti di questo consiglio comunale e con atti documentati vi faremo vedere dove arriva la coerenza e la coscienza di alcuni consiglieri comunali di maggioranza e assessori comunali. Tutto sarà documentato e testimoniato!!!

    RispondiElimina
  2. utente anonimo9 febbraio 2009 11:26

    MIAOOOOOOOOOO........................
    Assessore Buschini, ma che cosa dichiari in consiglio comunale?.....
    "Tutte le persone alle 18:30 del venerdì hanno finito di lavorare...." Si vede che sei sempre stato un dipendente statale.
    Ma perchè non ti interroghi sull'opportunità di convocare un consiglio con punti così importanti in un orario nel quale sai benissimo che la minoranza non può partecipare?
    Era proprio necessario, come ha detto il sindaco, finire e andare a mangiare la pizza? Assessore, tu che vorresti essere un politico, dimostra dall'alto del tuo assessorato un pò di democrazia dissenziendo dalle sciocche prese di posizione del sindaco che, nel marasma generale, si comporta in maniera dittatoriale.
    A Borgo Ticino è tornata La Russia.
    MIAOOOOOOOOOOO.................
    IL GATTO NERO

    RispondiElimina
  3. Borgoticino

    La RUSSIA non e arrivata oggi e arrivata i tempi di Chinello. La corruzione e arrivate con il sindaco dalla Calabria. Mia madre mi dichiaro anni fa che Borgoticino sara corrotto per il comunismo e la "ESILIATI a Borgoticino di Mafia , Andragheta.
    La maggioranza non a il coraggio nata nel nort a ribellarsi . Come disse Plato " Non Piscerei nelle orecchie del Sindaco anche se il suo cervello fosse in fuoco............. Cervello non c'e.

    RispondiElimina
  4. Ma che intelligenza questi indigeni del borgo, pure Plato......
    Andate a cercare chi erano i sindaci o i candidati sindaci di qualche tempo fa, prima e dopo Chinello.
    Non siete stati in grado di mettere insieme una squadra credibile per contrastare la venuta dei comunisti, dei russi, dei meridionali, dei veneti. ecc.. Anche gli indigeni vi votano contro.
    Come al solito tante chiacchere ma niente fatti.
    Se avete in mano prove di corruzione, mafia, ecc. perchè non denunciare questi signori, invece di sputare sentenze al vento.
    Difficile .....vero? Bisognerebbe farsi su le maniche della camicia bianca.
    Potreste andare a cantare a Sanremo, che sta per cominciare, in coppia con la Mina...
    Parole....parole...parole.....soltanto parole....

    Come diceva mio nonno: "Fatti.. non pugnette!".

    Gattoanovecode

    RispondiElimina
  5. Fatti Pugnette
    LA GESTIONE DEI BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA
    L’Agenzia del Demanio è responsabile della gestione dei beni confiscati alla criminalità
    organizzata dal momento della confisca definitiva del bene fino alla sua destinazione.
    Al 30 giugno 2008 i beni immobili confiscati alla criminalità sono 8.385, di cui 4.940 già destinati
    per finalità sociali o istituzionali.
    L’84% dei beni confiscati si trova nelle quattro regioni meridionali, con una netta prevalenza della
    Sicilia (47%),
    Beni immobili confiscati e destinati in Italia dall’introduzione
    della legge Rognoni – La Torre ad oggi
    Beni immobili confiscati in Italia
    Puglia
    7%
    Lombardia
    7%
    Campania
    15%
    Calabria
    15%
    Altre Regioni
    5%
    Sicilia
    47%
    Lazio
    4%
    Regione Totale
    confiscati
    In
    gestione Confiscati
    Calabria 1230
    Campania 1247
    Lazio 353
    Lombardia 603
    Puglia 626
    Sicilia 3875
    Altre Regioni 451
    Totale immobili 8.385
    Fonte: Agenzia del Demanio Dati aggiornati al 30.06.2008
    Fai Pugnette is the only choice you have. Rien de plus
    Le jour viendra pour la justice

    RispondiElimina
  6. utente anonimo3 marzo 2009 01:15

    Pugnette a perso la parola o la corruzione a raggiunto le le sue " BRAGHE"

    Chiedete ai notio di Castelletto se paga ..........e amico del....... alla prossima puntata

    RispondiElimina

Rubriche

Il Cittadino Informa

Ci Piace e Non Ci Piace